Juliette SAVINI, una vittoria nella maratona di Winelands

Winelands (Sudafrica). Da segnalare l'ottima prestazione di Juliette SAVINI (Sanremo Runners), 56 anni, alla 36esima edizione della Winelands Marathon che ha concluso in 3h40:38, tempo che l'ha vista al 18esimo posto femminile e vincitrice di categoria. Vincitori sono risultati Dicardo Jakobs in 2h26:10 e Candyce Hall in 3h03:44; al traguardo 292 donne e 708 uomini. La prestazione di Juliette SAVINI rappresenta la sesta prestazione ligure femminile del 2013 e il nuovo primato sociale di categoria. Questa è la terza maratona disputata nell'anno: debutto stagionale lo scorso gennaio a Finsh Hoek con 3h43:28, poi in settembre con arrivo a Mercato Saraceno con il crono di 3h46:12. Winelands Marathon 2013, classifica categoria femminile 55-59 anni: 1. Juliette SAVINI (Italia/Sanremo Runners) 3h40:38, 2. Styntjie Prins 3h42:47, 3. Maretha De Kock 4h04:12, 4. Kim Wattergreen 4h10:30, 5. Sue Wardrop 4h13:42, 6. Jeanette Van Wyk 4h30:49, 7. Mariene Swart 4h33:25, 8. Ronell Lombard 4h39:09, 9. Elmarie Coetzee 4h42:20, 10. Narriman Emeraan 4h43:53, seguono altre otto.
Continua»
[sc:Adinfrapost]
[sc:Adinfrapost2]
Press

24H di Montecarlo, trionfo di Fausto PARIGI

Fausto PARIGI (Sanremo Runners) trionfa a Montecarlo, premiato da Didier Dechamps Montecarlo (Monaco). Dopo il secondo posto conquistato lo scorso anno il matuziano Fausto PARIGI (Sanremo Runners), 49 anni, medico anestesista rianimatore all’ospedale di Sanremo, trionfa nella corsa podistica di ”24 ore”, disputata lo scorso fine settimana. L’evento, che ha visto la partecipazione di un centinaio di iscritti in rappresentanza di una dozzina di nazioni - con partenza sabato alle 9, per concludersi alla stessa ora domenica - si è disputato sul porto di Monaco e quale percorso di gara un anello di 1315 metri chiuso al traffico da ripetere per un giorno intero e, possibilmente, senza… soste. E’ quanto è riuscito a fare Fausto PARIGI, l’unico concorrente che non ha effettuato soste, tranne uno stop alle ore 22 di soli 35 secondi per coprirsi con panta e maglia per affrontare la fredda notte. Un fatica supplementare, soprattutto per Fausto PARIGI, dettata dai continui sorpassi di altri concorrenti, ma anche dei partecipanti alla contemporanea passeggiata aperta a tutti, soprattutto nelle ore diurne, evento che ha contato una presenza giornaliera di circa 2000 persone! Da segnalare il terzo posto conquistato da un altro italiano, Fabiano Faorlin, veneto abitante in Belgio, presente anche in qualità di amico dello stesso Fausto PARIGI, a seguito della loro conoscenza ai recenti Campionati Mondiali delle 24 ore disputati in Olanda. Ha detto Fausto PARIGI: "Un buon allenamento in preparazione alla corsa Milano-Sanremo non-stop di 280 km a marzo 2014".  Tra gli abbandoni eccellenti non sono passati inosservati lo scozzese…
Continua»

No Finish Line, TARASCIO supera i 500 km e domani parte PARIGI

Montecarlo (Monaco). E’ in pieno svolgimento la “No Finish Line”, manifestazione podistica di beneficenza a favore dei bambini in programma da sabato 16 a domenica 24 novembre. Aperta a tutti, per otto giorni consecutivi, giorno e notte, chiunque può aderire inanellando giri del percorso di 1315 metri ricavato nel porto di Monaco: per ogni chilometro percorso gli organizzatori devolvono un euro in beneficenza. Fino questa mattina all’alba sono state ben 7580 le persone che hanno percorso almeno un giro del percorso, per complessivi km. Nel contesto si svolge anche la competizione internazionale della durata di “8 Giorni no-stop”, riservata a 40 specialisti, dove è presente l’unico italiano: Vincenzo TARASCIO (Sanremo Runners) che fino alle 19:30 di ieri sera ha percorso la bella distanza di quasi 519 km. Questa speciale classifica è condotta dal francese Didier Sessegolo con 646 km, che precede lo scozzese William Sichel con 618 km, l’australiano Douglas Kewley con 603 km, Manuel Da Cuhna 596 km, quindi il nostro Vincenzo TARASCIO segue con 519 km, che oscilla tra il quinto e il nono posto. Complimenti all’assistente di Vincenzo Tarascio, Chiara PITZALIS (Sanremo Runners), con all’attivo ben 136 km; ma anche il geometra-fotografo Bruno PARODI (Sanremo Runners) che in alcune sessioni di corsa ha maturato la distanza di oltre 73 km. La scorsa notte ha partecipato anche SAS il Principe Alberto che ha corso tre giri. Ma sono diversi i vip sportivi, artisti, personalità internazionali vari che si possono incontrare durante la passeggiata. Domani sabato 23 novembre alle…
Continua»

Gianni OGGIANA, a Montecarlo il debutto nel cross

Montecarlo (Monaco Principato). Una corsa per divertisti? Valida alternativa alle corse su asfalto è il tradizionale Cross du Larvotto che annualmente si disputa nel vicino principato. Ogni anno vi partecipano numerosi rappresentanti della Costa Azzurra e dai dipartimenti adiacenti, così numerosissima è la presenza dei partecipanti italiani.  La corsa maschile si è disputata sulla distanza di 6300 metri, un anello misto da ripetere quattro volte tra la strada attorno al Grimaldi Forum e sulla sabbia della sottostante spiaggia.   Bravo Gianni OGGIANA (Sanremo Runners) che ha completato il percorso in 30:21, risultando 47esimo assoluto, ma anche 12esimo dei Veterani (secondo degli italiani).
Continua»

COVELLA e OGGIANA alla mezza di Loano

Loano (Savona). Due bianco-azzurri Sanremo Runners alla seconda edizione della RunRivieraRun Half Marathon disputata domenica con partenza da Varigotti e arrivo a Loano, che ha visto classificarsi 887 atleti. Tra le 200 donne, complimenti a Sabrina COVELLA (Sanremo Runners): ha chiuso al 107esimo posto in 1h59:05, giusto per rifinire la preparazione in vista del prossimo debutto sulla maratona, la corsa regina dell'atletica leggera. Da Gianni OGGIANA (Sanremo Runners), 371esimo in 1h47:12, con il piacere della partecipazione senza particolari velleità considerato il recente allenamento non mirato a questo evento.
Continua»

COVELLA, SALEMME e OGGIANA alla Half Marathon Arenzano 2013

Anche tre atleti del Sanremo Runners alla sesta edizione della Half Marathon Arenzano 2013, corsa su strada di 21,097 km, un percorso omologato, completamente pianeggiante e chiusa al traffico, che si è svolta tra la pista ciclabile di lungomare De André di Arenzano, la passeggiata di Cogoleto, il lungomare Europa fino all’altezza del Nautilus di Varazze dov’era posto il giro di boa. Ancora un successo per gli attenti organizzatori che hanno contato ben 703 atleti partiti (di cui 120 donne), tra questi campioni di levatura internazionale. Infatti è stata indiscussa la vittoria del keniano William Kibor (1h04:38), sul marocchino Ahmed Sasef (1h05:43) e l’altro keniano Nicodemus Biwott (1h06:14). Stesso discorso per le donne con la supremazia della keniana Zeddy Jerop Limo (1h15:17). Questi i portacolori matuziani del Sanremo Runners al traguardo: 62esima Sabrina COVELLA in 2h01:36 (17esima di categoria); 229esimo Francesco SALEMME in 1h43:51 (27esimo di categoria); 255esimo Gianni OGGIANA in 1h45:27 (61esimo di categoria). Per Sabrina COVELLA sulla distanza si tratta del suo secondo miglior tempo personale su cinque riscontri in carriera, una buona indicazione in vista del prossimo debutto nella Francesco SALEMME una partecipazione ad onore di firma a seguito dell’esiguo allenamento fatto nell’ultimo periodo, e con l’insolita sofferenza del caldo, comunque una presenza rafforzata dallo spirito di amicizia che consolida il gruppo di amici sovente in trasferta per il piacere di correre. Per Gianni OGGIANA, da poco dedito alla distanza della mezza maratona e al suo terzo riscontro sulla distanza, può essere felice per aver avvicinato il…
Continua»

Gianni OGGIANA alla 5 Miglia di Osiglia

Osiglia (Savona). Tra i 213 partecipanti all’ottava edizione della “5 Miglia di Osiglia” anche il bianco-azzurro Gianni OGGIANA (Sanremo Runners), impiegando il tempo di 34:57, classificato 81esimo uomo, ma anche  28esimo di categoria e quarto tra gli atleti della provincia di Imperia,. “La gara è andata bene – dice Gianni – e posso ritenermi soddisfatto. Osiglia è una località per me inedita, un bel territorio, e la corsa è bella anche per questo”. La corsa, disputata nei giorni scorsi, ha visto la partenza alle ore 20:00, inanellando due volte il giro dello splendido lago di Osiglia, sulla distanza di 5 miglia, pari a 8,054 chilometri.
Continua»
[sc:Google_analytics]