Alberto CATTANEO, che compleanno a Venezia!

Venezia. Un regalo di compleanno speciale? Correre una maratona. A piedi. Questo è quanto si è regalato Alberto CATTANEO di Arma di Taggia, titolare del negozio Golden Cup (“Premia lo sport dal 1985”), in occasione del 50esimo compleanno. Niente male per una persona che alla corsa a piedi si è avvicinato da pochi mesi. Nessuna velleità cronometrica, ma la soddisfazione di arrivare al traguardo. Alberto CATTANEO, che gareggia con i colori bianco-azzurri della Sanremo Runners, ha chiuso la sua fatica in 4h42:10, risultando 3717esimo uomo. Alberto avrebbe potuto impiegare oltre cinque minuti in meno, tanto il tempo sofferto per transitare al cancello di partenza nella selva dei 6000 partecipanti, dei quali 5326 giunti al traguardo entro il tempo di 6h33:00, su un percorso impegnativo come quello di Venezia e tutti i suoi ponti da valicare. Racconta Alberto CATTANEO: “Sono felice perché ho finito la mia prima maratona. Un po’ meno contento sul riscontro cronometrico: dopo la partenza rallentata per un piccolo dolore muscolare, fino al km 30 procedevo secondo la mia tabella, poi ho dovuto patire la classica crisi, soprattutto dovuta all’inesperienza, che mi sono portato fino al traguardo. Ma la gioia di arrivare è stata tanta. Ma questa prova mi ha fatto comprendere l’importanza dell’alimentazione e come dover meglio gestirla prima, durante e dopo la maratona. Benché stanco, è stata grande la soddisfazione al traguardo quando mi hanno messo al collo la medaglia di finisher. Il recupero post gara? Dopo una doccia: una mega pizza con birra scura e un tiramisù della casa. E subito un pensiero: riprovare a correre un’altra 42,195 km!”.
Continua»
[sc:Adinfrapost]

Alberto CATTANEO, nuova esperienza sulla mezza

Nizza (Francia). Causa “troppi” partecipanti non riesce a migliorare il proprio primato personale per una manciata di piccoli secondi. E’ quanto è successo ad Alberto CATTANEO (Sanremo Runners), 50 anni appena compiuti, che ha partecipato alla recente XXII Semi-Marathon International de Nice, che ha visto oltre 3000 partecipanti, ovvero una linea di partenza affollatissima dove si sta davanti se si è keniani, nel “mucchio” i semplici podisti amatori. Così è stato anche per Alberto, “costretto” a partire addirittura tra gli ultimi e allo sparo dello start è rimasto imbottigliato nell’esercito di corridori. Solo dopo una decina di chilometri, quando il percorso si è riversato sulla famosa Promenade des Anglais, Alberto è riuscito ad esprimere una falcata regolare. “Da qui ho potuto prendere il mio ritmo – ha detto Alberto -, sono arrivato al traguardo senza affanno e con le gambe che giravano bene. Sono contento di questa nuova esperienza, molto positivo il fatto che il giorno dopo non ho accusato dolori alle gambe, come invece, mi era successo il 3 marzo scorso alla Roma-Ostia”. Il titolare di Golden Cup di Arma di Taggia ha chiuso la sua seconda mezza maratona in 1h55:58, appena 46 piccoli secondi sopra il personale. Alberto CATTANEO ha concluso al 1859esimo posto (su 3017 classificati di oltre 30 nazioni), risultando 274esimo di categoria. Alcuni suoi crono di passaggio: 10 km/56:57, 15 km/1h25:45.
Continua»

Alberto CATTANEO debutta alla Roma-Ostia

Ostia (Roma). Anche un rappresentante della Sanremo Runners alla 39^ Mezza Maratona Roma-Ostia del 3 marzo: la mezza maratona più partecipata d’Italia - come recita la pubblicità degli organizzatori – infatti ha visto l’adesione di 9700 partecipanti. Tra questi, ha avuto un bel coraggio di affrontare il proprio debutto sui 21,097 km l’armese Alberto CATTANEO (Sanremo Runners), ottenendo comunque un valido riscontro cronometrico di 1h55:12. Per Alberto una corsa tutta in rimonta: passato dalla 6961esima posizione ai 5 km (28:05), alla 6631esima ai 10 km (54:57), alla 6373esima ai 15 km (1h21:56), fino al 6105esimo posto finale, equivalente al 950esimo posto di categoria. Ma i suoi passaggi migliori sono: i secondi 5 km in 26:51 (al confronto ha corso in 26:59 i terzi 5 km e in 28:05 i primi); così i 10 km migliori sono stati dal 5° al 15° km corsi in 53:50 (al confronto ha ottenuto 54:57 nei primi 10 km): un ottimo crono considerato che il suo debutto sui 10 km lo scorso anno ha fermato il cronometro in 1h02:07. Alla fine Alberto è risultato 950esimo di categoria e la sua media è risultata di 5:27 al chilometro. Nelle graduatorie sociali della sua nuova categoria, quella degli M50, si colloca al quarto posto nei 10 km, al secondo nei 15 km e al terzo nei 21,097 km.
Continua»
[sc:Adinfrapost2]

In nove alla corsa di Apeiron

Sanremo, dicembre. Romina BARBARINO, Alberto CATTANEO, Brian FERRI, Bruno PARODI e la famiglia BOEWER al completo con Lukas, Beate, Frida, Max e Lisa. Sono i nove atleti della Sanremo Runners che hanno partecipato alla terza edizione della “I Run For Apeiron”: evento sportivo a favore dell’associazione Amici di Apeiron, onlus che da anni opera nel campo della solidarietà e dell’assistenza al mondo femminile del Nepal. Si è trattato di una corsa non competitiva, per la verità oltre la metà dei 113 partecipanti (un record!) di ogni età hanno affrontato l’impegno con salutare spirito agonistico, sulla distanza di 11,7 km circa con partenza e arrivo al Sud-Est di Sanremo, lungo la pista ciclabile, con giro di boa ad Arma di Taggia, disputata la mattina di domenica 30 dicembre 2012. Al termine dell’importante manifestazione a tutti i partecipanti è stata consegnata un t-shirt “I run for Apeiron and you?” offerta da Cral Casinò di Sanremo, oltre ad un adeguato rifornimento e l’assegnazione di alcuni premi. Autori della manifestazioni i benemeriti Nico e Mauro, che si sono avvalsi di numerosi collaboratori. Tra gli spettatori d’eccezione notati Sabrina GROSSO, “armata” di passeggino, e Aziz SOUMMADE.
Continua»

Premiati campioni e campioncini. Presentato l’Annuario-bibbia

”Serata SANREMO RUNNERS”. Premiati campioni e campioncini; presentato l’inedito Annuario-bibbia             Sanremo (comunicato stampa 28 gennaio 2011). Una serata speciale promossa dall’associazione sportiva dilettantistica SANREMO RUNNERS, ospitata nella Sala delle Feste dell’Albergo Villa Levi di Sanremo, dedicata alla stagione 2010 appena conclusa con interviste ai principali protagonisti, aneddoti, video, foto e all’assegnazione di premi e riconoscimenti alla cinquantina di atleti, ai collaboratori e alle autorità intervenute. Condotta dal giornalista di Imperia TV, e atleta, Federico MARCHI, e dal collega e dirigente Franco RANCIAFFI.        La serata si è aperta con l’assegnazione di artistiche e pregiate targhe personalizzate con foto e dedica - realizzate dall’artista Alberto Cattaneo della GOLDEN CUP di Arma di Taggia -  ai sei atleti di punta, convocati nell’ordine: Diego DI TOMA (“Un 2010 superbo: in settembre vice Campione Italiano delle 6 ore su pista percorrendo 77,088 km; in ottobre la laurea di Campione Italiano assoluto delle 24 ore su strada a Torino macinando 232,642 km. Un onore che resta indelebile nel libro dei Campioni”); Vincenzo TARASCIO (“Atleta di prestigio internazionale anche nel 2010. Gennaio: leader 24 ore indoor Helsinki (FIN); marzo: Campione Italiano M50 dei 100 km di Seregno; giugno: trionfo nella 48 ore di Antibes (FRA); settembre: under 3h00:00 maratona di Oslo (NOR); novembre: 692 km in 8 Giorni a Montecarlo (MON). Impossibile eguagliarlo!”; Ludger Robert “Lukas” BOEWER (“Atleta superlativo, nel 2010 ottiene quello che non ti aspetti. Vincitore di categoria 100 km Tricolore di Seregno; e straordinario incredibile magnifico splendido trionfo nella…
Continua»
[sc:Google_analytics]