Grand to Grand Ultra (USA), un’idea dell’ambiente…

DOVE STA CORRENDO ORA MICHELE GRAGLIA ? Questo video trailer di 1:43 è un concentrato della “Grand to Grand Ultra” in corso di svolgimento nel territorio del Grand Canyon (USA), la corsa in 6 tappe (di 273 km circa) che al momento ha visto la vittoria delle prime quattro frazioni dello straordinario atleta italiano Michele GRAGLIA ( ASD Sanremo Runners ). https://www.facebook.com/video.php?v=10151273304540981&set=vb.178980325540294&type=2&theater ©Sanremo Runners – FRUS Franco Ranciaffi Ufficio Stampa...
Continua»
Press

G2GUltra, straordinario Michele GRAGLIA, vince anche la quarta tappa!

STRAORDINARIO Michele GRAGLIA, VINCE ANCHE LA QUARTA TAPPA! Quarta tappa di 26 miglia (41,9 km) del GRAND-to-GRAND ULTRA di 170 miglia (circa 273 km) in 6 tappe (7 giorni) dal 21 al 27 settembre 2014. Questa frazione ha visto la partenza dopo un breve lasso di tempo di recupero (meno di un giorno, dopo il tappone di 84,7 km di ieri), disputata su una distanza simile alla maratona. Il percorso ha goduto di splendide viste e panorami insoliti. Circa la metà del tracciato ha visto come protagonista ancora la sabbia, con tratti molto impegnativi. La temperatura più calda del normale per questo periodo dell’anno è stato un avversario in più. Questa mattina due concorrenti (Robert Reid, di Hong Kong, e Steven Shields, britannico) non sono riusciti a partire. Mentre lungo il percorso non si è registrato nessun ritiro. L’italiano Michele GRAGLIA (Sanremo Runners), vincendo anche la quarta tappa, ha dimostrato tutta la sua forza su questi straordinari e ardui percorsi, incrementando ulteriormente il vantaggio portandolo a ben oltre quattro ore: un abisso! La sfida per gli altri posti del podio maschile è apertissima. L’umore dei concorrenti è allegro e rilassato. Al termine della quarta tappa sono rimasti in gara 79 concorrenti (55 uomini e 24 donne). Classifica della quarta tappa del 24/09/2014 di 26 miglia (41,9 km), classifica parziale maschile: 1.Michele GRAGLIA (Italia, Sanremo Runners) 4h26:06, 2. Ken Letterle (USA) 4h56:33, 3. Roberto Zanda (Italia) 4h57:16, 4. Garth Reader (USA) 4h58:18, 5. Nathan Venard (USA) 5h13:13, 6. Douglas Braidwood...
Continua»
Press

Michele GRAGLIA vince anche la terza tappa!

Michele GRAGLIA (Sanremo Runners) vince anche la terza tappa! GRAND-to-GRAND ULTRA di 170 miglia (circa 273 km) in 6 tappe (7 giorni: 21-27 settembre 2014). La terza tappa di 52,7 miglia (84,7 km) del GRAND-to-GRAND ULTRA, come nelle previsioni, per le caratteristiche impegnative, è stata determinante. Avvio su un sentiero in piano, poi attraversamento di una pista di sabbia, una salita su roccia rossa per 500 metri, prima di raggiungere un belvedere mozzafiato in vetta. Quindi 17 km di sentiero di sabbia esposto al calore del sole, poi di corsa in un letto di un fiume asciutto tra i canyon. Al Best Friends Animal Sanctuary (check point 4), breve tratto di asfalto, poi ancora sabbia all’interno del Cave Lakes Canyon, e ancora dune implacabili prima di raggiungere il traguardo. Soprattutto una sfida personale per ciascuno dei concorrenti. L’impegnativa tappa, che si è protratta anche nelle ore notturne, ha contato ben 17 ritiri. Alla fine un’altra vittoria dell’italiano Michele GRAGLIA (Sanremo Runners), che rafforza la leadership della classifica generale con oltre 3 ore e mezza di vantaggio sul 48enne Carl Cleveland (USA), specialista del Kansas, due mesi fa tra i finisher alla Badwater di 217 km attraverso la Valle della Morte in California. Arrivo della terza tappa del 22-23/09/2014 di 52,7 miglia (84,7 km), classifica parziale maschile: 1. Michele GRAGLIA (Italia, Sanremo Runners) 12h13:16, 2. Carl Cleveland (USA) 13h49:12, 3. Ken Letterle (USA) 14h24:06, 4. Brandon Petelin (USA) 14h24:06, 5. Garth Reader (USA) 14h24:06, 6. Roberto Zanda (Italia) 14h24:06, 7....
Continua»
Press

Maratona di Forli, un argento per Juliette SAVINI

MARATONA DEL PRESIDENTE (Forlì). *Juliette SAVINI *splendida seconda. Anche se il riscontro cronometrico non è tra i migliori, *Juliette SAVINI* (Sanremo Runners) comunque conquista un importante secondo nella classifica assoluta femminile alla quinta edizione della Maratona del Presidente, disputata a Forlì. Un evento in ricordo di Sergio Tampieri, primo presidente del *Club Super Marathon Italia*, disputato nella città romagnola, che quest’anno ha visto in classifica 129 concorrenti, di cui 26 donne. Da ricordare che questa maratona femminile nel 2011 è stata vinta proprio da *Juliette SAVINI *con il tempo di 3h43:19, mentre quest’anno *Juliette* si è dovuta accontentare del posto d’onore, preceduta dalla ravennate Tiziana Sportelli, dieci anni più giovane della rappresentante della città matuziana. Per *Juliette SAVINI *quest’anno è il terzo riscontro sulla distanza dei 42,195 km: 3h39:44 (tredicesima) a Langebban (Sudafrica) in marzo e 3h46:02 (al passaggio sulla distanza) nella *Two Oceans Marathon *di 56 km in aprile sempre in Sudafrica. Come si nota *Juliette* ha le caratteristiche di poter finire una maratona con un crono migliore di quello ottenuta ora a Forlì (3h53:16), considerando che lo scorso anno, ad esempio, ha corso tre maratone con una media di 3h41:21 e la migliore in 3h28:44. La Maratona del Presidente a Forlì si è disputata all’interno del parco Buscherini, un anello di 1241 metri da ripetere 34 volte. Questi alcuni passaggi della *Savini *(rilevamento con chip elettronico): 10 km/52:32, 21,097 km/1h53:00, 30 km/2h42:54, maratona/3h53:16. Classifica femminile: 1. Tiziana Sportelli 1967 (Gs Lamone Ravenna) 3h44:21, *2. Juliette SAVINI 1957...
Continua»
Press

G2G Ultra (USA), Michele GRAGLIA vince anche la seconda tappa

Tappa 2 di 26,9 miglia (43,3 km) della corsa GRAND-to-GRAND ULTRA di 170 miglia (circa 273 km) in 6 tappe (7 giorni) – dal 21 al 27 settembre 2014 – nel Grand Canyon tra Utah e Arizona (USA). I partecipanti affrontano un misto di deserto, sabbia dura, sabbia morbida, dune, piste forestali, guadi poco profondi, strade rocciose e canyon. La seconda tappa ha visto l’attraversamento di un letto di deserto e una collina impegnativa, poi attraverso un bosco di Pinus edulis, ginepri e querce. Molti corridori hanno tagliato il traguardo esausti causa il gran caldo e accusato vesciche ai piedi. Il primo ad arrivare è stato ancora l’italiano Michele GRAGLIA (Sanremo Runners), in 4 ore e 54 minuti, precedendo di 34 minuti il britannico Richard Webster. Dopo la seconda tappa la classifica è condotta da Michele GRAGLIA in 9h51:54, che precede Richard Webster in 10h59:29. Domani la terza tappa, anzi, il tappone di 52,6 miglia (84,7 km) che prevede una lunga arrampicata sulla roccia rossa, passaggi su piste sabbiose e alte dune, e il clima che si alterna dall’esposizione al sole al buio della notte. Arrivo della tappa 2 del 22/09/2014 di 26,9 miglia (43,3 km), classifica parziale maschile: 1. Michele GRAGLIA (Italia, Sanremo Runners) 4h54:07, 2. Richard Webster (Gbr) 5h28:12, 3. Tin Wilcook (Gbr) 5h28:47, 4. Richard Hayes (Canada) 5h39:13, 5. Carl Cleveland (USA) 5h49:12, 6. Ken Letterle (USA) 5h53:53, 7. Garth Reader (USA) 5h53:53, 8. Soenke Johannes (Germania) 5h56:40, 9. Roberto Zanda (Italia) 5h58:31, 10. Douglas Braidwood...
Continua»
Press

G2G Ultra (USA), Michele GRAGLIA vince la prima tappa

GRAND-to-GRAND, 21-27 settembre 2014. Una gara sulla distanza di 170 miglia (circa 273 km) da affrontare in 6 tappe (7 giorni) nel Grand Canyon tra Utah e Arizona. I partecipanti devono affrontare un misto di deserto, sabbia dura, sabbia morbida, dune, piste forestali, guadi poco profondi, strade rocciose e canyon. Dopo la prima tappa (21/09/2014) di 30,8 miglia (49,6 km) è al comando l’italiano Michele GRAGLIA. Classifica parziale maschile: 1. Michele GRAGLIA (Italia, Sanremo Runners) 4h57:47, 2. Mo Foustok (Saudi Arabia) 5h08:37, 3. Richard Webster (Gbr) 5h31:17, 4. Tin Wilcook (Gbr) 5h31:17, 5. Richard Hayes (Canada) 5h41:27, 6. Bert van Mackelenbergh (Olanda) 5h45:02, 7. Ken Letterle (USA) 5h57:40, 8. Carl Cleveland (USA) 6h02:42, 9. Brandon Petelin (USA) 6h07:38, 10. Garth Reader (USA) 6h26:51, In classifica 103 runners di diverse nazioni....
Continua»
Press

12 ORE TRACK A GENOVA NEL 2015. LA PROPOSTA DI VINCENZO TARASCIO

12 ore Track individuale non Stop. La proposta di Vincenzo Tarascio per il 2015. Sono il genovese Vincenzo Tarascio (Sanremo Runners), desidero organizzare a Genova una manifestazione non competitiva denominata “12 ORE TRACK INDIVIDUALE NON STOP” con finalità medico/scientifiche. Non so se esistono ricerche e/o studi effettuati nella ns. regione relativi alle prove di ultramaratona o simili; per questo motivo mi sono chiesto: perché non organizzare nella mia città con la collaborazione del CMS di Genova e/o altro ente interessato una “ricerca sul campo”che consista nell’effettuare sugli atleti partecipanti ad una ultramaratona dei test/controlli su parametri precedentemente stabiliti: prima della partenza, alla 4 ora, alla 8 ora e al termine della corsa. (alla 4 ora e alla 8 ora sarà effettuato il cambio del senso di marcia). Brevemente riassumo alcune caratteristiche della manifestazione che potrebbero necessitare di modifiche e/o integrazioni: (naturalmente saranno definiti e previsti appositi servizi logistici e informatici ). Luogo: campo atletica corso Montegrappa a Genova (pista di 200 metri) (scelta definitiva per le caratteristiche logistiche dell’impianto e per la lunghezza della pista; contatti già avviati). Periodo: da definire (marzo 2015 ?); giorno: sabato (altri giorni settimana ci sono le scuole); Orario: 8/20 o 9/21; Per quanto riguarda gli atleti: uomini e donne della Liguria (max 10 partecipanti); requisiti richiesti anche se non competitiva: tesseramento Fidal e/o EPS (ad esempio: UISP) e certificato idoneità pratica “atletica leggera” valido; iscrizione gratuita. Verrà stilata una classifica generale a mero titolo statistico. A tutti i partecipanti sarà consegnato l’attestato con...
Continua»
Press

La Corrida di Badalucco, vincono Ornella FERRARA e Corrado BADO

UN SUCCESSO INDIMENTICABILE – VINCONO ORNELLA FERRARA E CORRADO BADO – QUANTE STORIE – LE CLASSIFICHE. Un successo da incorniciare l’edizione 2014 de “*LA CORRIDA DI BADALUCCO*” disputata domenica 10 agosto a Badalucco (Imperia), ospitale paese della Valle Argentina. Di fronte ad un foltissimo pubblico, mai visto così numeroso in precedenza a Badalucco, si sono aggiudicati la vittoria i coniugi *Ornella FERRARA* (PBM Bovisio Masciago MB), più volte olimpionica di maratona, e il marito *Corrado BADO* (Pro San Pietro Sanremo), maratoneta con un personale di 2h19′, due esponenti del podismo di assoluto prestigio. Al traguardo ben 36 donne e 86 uomini (una decina di abbandoni) impegni in un anello di *1876,6 metri* da ripetere – 2 volte le donne (percorso totale di *3,9034 km*), 3 gli uomini (percorso totale di *5,780 km*); più il tratto iniziale di 150 metri – con partenza nella centralissima piazza Duomo; mentre gli arrivi sono stati accolti in piazza Marconi. Due gli starters d’eccezione: nientepopodimeno che il parroco *don Antonio ROBU*, con tanto di benedizione agli antagonisti, e del celebre asso della corsa di resistenza *Lorenzo TRINCHERI*. Alla manifestazione hanno risposto 271 iscrizioni tra adulti e giovanissimi, comunque sono stati *ben 248 i partecipanti di ogni età al via*. Di questi* 116 sono giovanissimi* e *132 adulti* (+59 per cento rispetto l’anno precedente). E qui da sottolineare anche la notevole partecipazione dei giovanissimi: mettere insieme *116 ragazzi* giovanissimi d’ambo i sessi non è cosa da poco – a partire da pochi mesi d’età –...
Continua»
Press

L’Azzurro Fausto PARIGI risponde alla CORRIDA

Domenica 10 agosto 2014 – LA CORRIDA DI BADALUCCO. Meno 2 Giorni – IO CI SARO’: 73 ADULTI E OLTRE 50 UNDER = ECCO ELENCO PREISCRITTI (3). Nella foto Fausto PARIGI, che difende i colori della Sanremo Runners, specialista di ultramaratona, una presenza nella Nazionale Italiana ai Mondiali delle “24 ore” in Olanda, tra i principali interpreti italiani sulle distanze anche oltre i 200 km nonstop, a Badalucco presente nell’insolita distanza di 5780 metri. Le iscrizioni si accettano anche domenica 10 agosto in piazza Marconi a Badalucco, nel pomeriggio entro le ore 18:30 (partenza ore 19:00). DONNE (21): PATRONE Carla (Sanremo Runners) MORO Letizia (Badalucco) FERRARI Katia (Team Raidlight) LEVA Claudia (Novi Ligure AL) DE ANDREIS Agnese (Badalucco) RUGGIERO Franca (Marathon Club Imperia) RECHICHI Gabriella (Pianeta Planet Arma di Taggia) COMPARE Arianna (Badalucco) BOERI Caterina (Badalucco) MELA Gabriella (Badalucco) MORNICO Alessia (Us Caramagna Imperia) SCOTTI Milena RE Carlotta TESTINI Tullia (Sondrio) RICCI Katia (Marathon Club Imperia) TURRINI Ornella (Pro San Pietro Sanremo) RAMISCH Lola (Badalucchese) PERLO Patrizia (Torino) CAMPI Marzia (Pro San Pietro Sanremo) PENAZZO Giovanna (Pro San Pietro Sanremo) BARBIERI Rita (Castel San Giovanni, Piacenza) UOMINI (52): BADO Corrado (Pro San Pietro Sanremo) VASSALLO Marco (US Caramagna Imperia) VASSALLO Paolo (US Caramagna Imperia) PARIGI Fausto (Sanremo Runners) COLOMBO Marino (Ormea CN) CATTANEO Alberto (Sanremo Runners) FRANCHELLO Marco (Badalucco) ORENGO Antonello (Badalucco) MARTORELLI Massimo (Pro San Pietro Sanremo) MURANTE Mauro (Team Raidlight) MARRONE Raffaele (AS Innsbruck, AUSTRIA) PITTARELLI Rosario (Taggia) PARODI Bruno (Sanremo Runners) MOZZETTA Alberto (US Caramagna Imperia)...
Continua»
Press

Angeles Crest 100 Mile, Michele GRAGLIA ottimo secondo

“27th Annual Angeles Crest 100-Mile Endurance Run” – California (USA), 2-3 agosto 2014. Michele GRAGLIA SECONDO CON ONORE. Michele GRAGLIA (Sanremo Runners) – dopo il trionfo nella “UltraMilano-Sanremo” del marzo scorso – non riesce nella prestigiosa impresa di aggiudicarsi una delle principali competizioni di ultratrail di 100 miglia statunitensi, ma compie comunque una significativa impresa. La sua autorevole condotta di gara lo ha portato ad occupare una posizione tra i leaders, tra il terzo ed il quinto posto fino al miglio 85. Poi Michele ha rotto gli indugi e quando mancava una mezza maratona al traguardo ha compiuto una determinante rimonta portandosi in seconda posizione, che ha conservato fino al traguardo. Nulla ha potuto contro il vincitore, l’esperto californiano – di origine messicana – Ruperto Romero, 51 anni, che di questa gara ha lasciato tracce indelebili, soprattutto il forte desiderio di iscrivere il suo nome nell’albo d’oro dopo ben sette tentativi non riusciti: tre volte classificato al settimo posto (2006-07-08), poi quattro volte sul podio (3° nel 2010 e nel 2012; e 2° nel 2011 e nel 2013), ma senza mai riuscire a vincere. E questa volta Romero – alla sua prima vittoria tra le 20 gare (ora l’ottavo podio) di ultratrail disputate in carriera – si è dimostrato davvero imbattibile e nulla ha potuto il pur bravo Michele GRAGLIA, relegato ad un prestigioso secondo posto già al debutto dell’Angeles Crest 100 Mile, considerata tra le 10 gare del settore più prestigiose che si corrono sul territorio degli Stati...
Continua»